Chi sono

Laura Perini
Psicologa Psicoterapeuta

Iscritta all’Albo degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia  numero 720/sez.A

Psicologa Psicoterapeuta specializzata in Adolescenza ed Età Adulta, Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica (S.I.P.P.), membro della E.F.P.P. ( European Federation for Psychoanalitic Psychotherapy in Health and Related Public Service )

 

Consulente presso Clinica Psichiatrica  Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale

Consulente Tecnico d’ufficio – Consulente Tecnico di parte  in ambito civile e penale 

Sono nata a San Daniele del Friuli (Ud) il 15 ottobre 1977.

Ho conseguito la maturità scientifica nel 1996 e nello stesso anno mi sono iscritta alla facoltà di Psicologia dell’Università degli studi di Trieste.

Mi sono laureata poi nel 2003 con una tesi sperimentale nell’ambito della psicopatologia generale dal titolo “Effetti della gravidanza sul comportamento alimentare e sull’immagine corporea: studio sperimentale”.

Ho in seguito effettuato il mio tirocinio formativo presso due delle maggiori strutture legate alla salute mentale presenti sul territorio di Udine: la Clinica Psichiatrica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Santa Maria della Misericordia” e il Servizio di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Azienda per i Servizi Sanitari N.4 “Medio Friuli”. Questi tirocini mi hanno permesso di acquisire importanti conoscenze relative alla psicopatologia spaziando dalla fascia d’età adulta a quella adolescenziale e infantile. Ho avuto anche un primo incontro ravvicinato con la psicoanalisi in questo anno di tirocinio post lauream poiché uno dei miei tutor, il dott. Gelindo Castellarin, è uno psicoanalista lacaniano, membro AME-AMP, docente di Psicoanalisi e Neuroscienze presso l’Istituto Freudiano di Milano dal 1994. Durante le pause di lavoro mi parlava della psicoanalisi, destando in me grande interesse e rinnovata curiosità.

Dal 2001 al 2007 ho lavorato in servizi sul territorio friulano indirizzati al trattamento dell’alcolismo, occupandomi anche del coordinamento di alcuni Club di Alcolisti in Trattamento. Tale esperienza mi ha preparata, attraverso l’attività sul campo, ad affrontare casi di dipendenza patologica (alcol, sostanze).

Nel 2003 ho lavorato come operatore psichiatrico presso la Struttura “Calicantus” di Pasian di Prato (Ud), occupandomi di pazienti psichiatrici adulti e venendo a contatto con la realtà della malattia mentale grave.

Nel 2004 ho iniziato un percorso di trattamento psicoanalitico personale su lettino a 3/4 sedute settimanali a Venezia, con la dott. Alessandra Chinaglia Cornoldi, Membro Ordinario con Funzioni di Training S.I.P.P.,che mi ha permesso di crescere come persona e professionista ed evolvere continuamente.

Dal febbraio 2005 sono iscritta all’Albo degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia (n° iscrizione 720, Sez. A).

Dal 2006 al 2009 ho frequentato la Scuola di Specializzazione Post universitaria “Psicologia del ciclo di vita” presso la facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Trieste (Direttrice: Prof. M.A. Tallandini, Socio Ordinario della Società di Psicoanalisi Italiana (S.P.I.), Membro dell’International Psyconalithic Association (I.P.A.) e della British Psycoanalithic Society)conseguendo l’abilitazione all’esercizio di psicoterapeuta con il massimo dei voti. Durante questi anni ho seguito un lungo tirocinio frequentando vari reparti all’interno dell’Azienda ospedaliero-Universitaria “Santa Maria della Misericordia” di Udine. Numerose sono state anche le ore di supervisione di casi clinici con i docenti della scuola e di gruppi di discussione clinica fra allievi e docenti. Durante questi anni di formazione ho anche incontrato alcuni membri della S.I.P.P.  e della S.P.I. in qualità di docenti. Tutto ciò ha rappresentato per me una prima importante “infarinatura delle teoria e della tecnica psicoanalitica” e mi ha ulteriormente appassionata alla professione di psicoanalista.

A cavallo del 2006-2010 ho anche partecipato ad un gruppo di studio rivolto alla formazione della conduzione di gruppi. 

Gli incontri offrivano linee guida teorico-cliniche di orientamento analitico ed ampi spazi di discussione clinica agli psicoterapeuti interessati all’uso dei gruppi che si trovano a dover offrire formati gruppali per i target più ampi di utenti (pazienti dei reparti ospedalieri, pazienti ambulatoriali cronici, insegnanti e sportelli scolastici, educatori, contesti istituzionali). I conduttori di questo gruppo di studio erano il dott. Rodolfo Picciulin, psicoterapeuta di formazione analitica, cofondatore assieme ad A. Bauleo e docente presso l’Istituto di Psicologia Sociale Analitica (I.P.S.A.) di Venezia e presso il Centre International de Recherches en Psychologie Sociale et Groupale, fondatore dell’Associazione per la Ricerca Clinica in Psicoanalisi Applicata (A.R.P.A.), membro dell’Associazione culturale “Racker” di Venezia, docente presso la Scuola di Specializzazione “Psicologia del ciclo di vita” dell’Università degli studi di Trieste e la dott. Cristina Bertogna, Membro Associato della S.P.I. e dell’I.P.A.. Esperienza di grande arricchimento per me sia per la mia attività professionale all’interno dell’Istituzione ove la terapia gruppale è molto utilizzata che per la mia attività privata.

Dal 2005 lavoro come Consulente Psicologa prima e dal 2009 come Consulente Psicologa Psicoterapeuta poi, presso la Clinica Psichiatrica dell’ Azienda ospedaliero – Universitaria ” Santa Maria della Misericordia” di Udine.

Qui mi occupo in primis di psicoterapie psicoanalitiche sia vis a vis che su lettino rivolte ad adolescenti e giovani adulti, adulti ed anziani, ma anche di valutazioni psicodiagnostiche, neurocognitive e di valutazione del livello intellettivo.

Opero in equipe con specialisti psichiatri nel trattamento di pazienti afferenti esternamente alla struttura in percorsi combinati, terapia farmacologica e psicoterapia, per Disturbi d’ansia, Disturbi depressivi, Disturbi bipolari, Disturbi affettivi in gravidanza e post-partum, Disturbo ossessivo-compulsivo, Disturbi del Comportamento Alimentare, Disturbi affettivi e comportamentali dell’anziano, Disturbi della personalità, Disturbi da stress e Disturbi psicotici non acuti.

 

Svolgo attività di consulenza e liason, assieme agli Psichiatri della Clinica, per pazienti interni in tutti i reparti del Presidio Ospedaliero Universitario in cui opero e collaboro ai protocolli operativi di assistenza nei Trapianti d’organo e in Oncologia, Senologia, Ematologia, Neonatologia, Malattie Genetiche, Chirurgia Bariatrica, Malattie Reumatologiche, Nutrizione Clinica e Medicina Interna.

 

Seguo anche pazienti in regime di Day Hospital per disturbi psichiatrici ove vengono proposti dei percorsi personalizzati per inquadramento diagnostico, terapeutico e riabilitativo.


Collaboro a numerosi progetti di ricerca innovativi nell’ambito della salute mentale, soprattutto relativi ai disturbi alimentari e alla valutazione del rischio di sviluppare psicosi in infanzia, adolescenza ed età adulta. Svolgo attività di docenza universitaria e post-universitaria e attività di formazione rivolta al personale sanitario. Sono tutor da molti anni, con grande soddisfazione, di laureandi e laureati in Psicologia e Specializzandi in Psicoterapia. Collaboro inoltre con il Centro Regionale Trapianti della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e dall’agosto 2009 faccio parte di un gruppo di formazione continua ad orientamento psicodinamico sui “Disturbi del comportamento alimentare”. La Clinica Psichiatrica è infatti anche, da alcuni anni, Centro per il trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare, servizio che svolge attività specialistica di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione a favore di persone che presentano importanti disturbi della condotta alimentare (anoressia nervosa, bulimia nervosa, disturbo da alimentazione incontrollata).

 

Ho modo a volte anche di occuparmi di assistenza in risposta all’urgenza e all’emergenza in psichiatria poiché il Direttore della Clinica Psichiatrica è anche responsabile da qualche tempo del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, struttura ospedaliera che accoglie persone in situazioni di urgenza ed emergenza quando non è possibile mettere in atto idonee misure sanitarie extra ospedaliere presso i Centri di Salute Mentale e che garantisce osservazione e primo intervento e trattamenti sanitari volontari e/o obbligatori.

Questa attività mi permette di lavorare in maniera allargata e in modo coordinato con gli altri Servizi di Salute Mentale territoriali e con la Direzione del Dipartimento di Salute Mentale.

 

Sono molto grata al mio direttore che mi ha sempre sostenuta nella mia formazione offrendomi ampi gradi di “libertà” operativa all’interno della struttura, contribuendo alla mia crescita professionale.

Dal 2009 svolgo parallelamente l’attività di Psicoterapeuta in libera professione nei miei studi privati di Udine e Artegna. Da oltre 15 anni effettuo anche consulenze e perizie in ambito civile e penale, un altro settore di mio interesse sin dagli inizi del 2000.

Dal 2010 al 2014 ho frequentato a Milano il Corso Quadriennale in Psicoterapia Psicoanalitica organizzato dall’Istituto di Formazione in Psicoterapia Psicoanalitica della Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica (S.I.P.P.), ottenendo il Diploma di specializzazione con il massimo dei voti, con grande soddisfazione.

A partire dagli anni di formazione a Milano, sino ad oggi, mi hanno accompagnato nel mio lavoro numerose ore di supervisione con la dott. Marta Vigorelli, la dott. Paola Borsari e la dott. Mariangela Villa, Membri ordinari con funzioni di training della S.I.P.P., ed anche con la dott. Marina Nardo e il dott. Salvatore Capodieci, Membri Ordinari della S.I.P.P..

Parallelamente ho partecipato alle iniziative di studio, ricerca e confronto teorico e clinico presso la Sezione Regionale Triveneto S.I.P.P..

Nel 2015 e 2016 ho frequentato a Padova il Biennio Specialistico post-diploma di specializzazione della Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica (S.I.P.P.), condotto dalla dott. Antonella Convertini, Membro Ordinario della S.I.P.P. Un biennio caratterizzato da fecondi incontri fra colleghe ove la dott.ssa Convertini ha cercato di promuovere la capacità di fare ricerca a partire dalla clinica.

Di recente sono stata invitata a far parte del Centro di Consultazione della Sezione Regionale Triveneto e sono molto grata di questa opportunità. Ne faccio parte da poco ma ho già sentito “sapore di scambio, confronto e arricchimento”.

Promuovere autonomia, conoscenza ed emancipazione.

Un percorso di conoscenza e cambiamento, possibile attraverso la guida e il supporto di una qualificata professionista con alle spalle un iter formativo di rilievo e dotata di delicatezza 

Ulteriori approfondimenti

Curriculum Vitae